Pasticcio di sgombro Angelo Parodi e patate

20201120_100822-01

Parliamo di cene e pranzi delle Feste con Roberta.

Il pasticcio di sgombro Angelo Parodi e patate è un secondo piatto facile e veloce da preparare, saporito ed indicato da servire caldo o freddo anche durante le feste natalizie come antipasto, in questo caso consiglio caldo.

Pasticcio di sgombro Angelo Parodi e patate

Ingredienti:

•    500 g di patate lessate

•    270 g di filetti di sgombro Angelo Parodi

•    80 g di parmigiano

•    1 / 2 uova

•    q b pangrattato

•    q b sale

•    q b pepe nero

•    q b olio evo

20201120_101522-01
Preparazione:

Lavate le patate e mettetele con la buccia in una pentola di acqua fredda
Mettete sul fuoco e fatele cuocere fino a che risulteranno cotte e morbide
Schiacciate le patate ancora calde con lo schiacciapatate senza togliere la buccia (rimarrà nello schiacciapatate)

Sgocciolate i filetti di sgombro Angelo Parodi e sbriciolate con le mani dentro ad una ciotola

Mettete in una ciotola le patate, lo sgombro, il parmigiano grattugiato, sale e pepe e l’uovo o le uova se sono piccole

Mescolate tutti gli ingredienti con un cucchiaio in modo da amalgamare bene e trasferite il composto su un foglio di carta forno,  con le mani inumidite create la forma

Cospargete la superficie del pasticcio di sgombro Angelo Parodi e patate con pangrattato, giratelo e mettete altro pangrattato sull’altro lato

Spruzzate con un poco di olio evo e chiudete il pasticcio nella carta forno formando una specie di caramell

Cuocete per 35 minuti circa a 180°

Gli ultimi 10 minuti togliete la carta forno e fate finire di cuocere il pasticcio, formerà una crosticina dorata e croccante.

Servitelo tiepido o freddo e se volete accompagnarlo con una verdura, nel mio caso dei semplici piselli, fateli cuocere in padella con olio evo ed uno spicchio di aglio per 10 minuti circa, salate e pepate.

Vista la stagione potete servire il Pasticcio di sgombro Angelo Parodi e patate con purè di cavolfiore o con dei cavolini di Bruxelles, che amo particolarmente consumare nelle feste di Natale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *