6 domande a… Sonia nel Paese delle Stoviglie

Sonia nel Paese delle Stoviglie

 

1

Quando hai deciso di aprire il tuo blog Sonia nel Paese delle Stoviglie e perché?

“Nel 2009 ero già attiva su Flickr da un paio di anni e ad un certo punto ho sentito il bisogno di avere uno spazio completamente mio dove parlare delle mie fotografie. Non importava che fossero immagini di food, di viaggi o personali. Volevo un posto solo mio”.

2

Di cosa racconta il tuo blog?

“Il Paese delle Stoviglie è incentrato sulle immagini e se inizialmente parlava di cibo e di viaggi, con il trasferimento a Londra nel 2011 e l’ingresso della lingua inglese, si è evoluto verso un blog lifestyle. Ho sempre ammirato i blog lifestyle, in particolare quelli americani come “A Beautiful Mess”, dove gli autori pubblicano post personali, di viaggi, ricette, DIY and outfit. In Italia non sono molto popolari, ma li ho sempre ammirati e ad un certo punto ho deciso di farmi coraggio e virare i contenuti del blog”.

3

Come ti vedi, come blogger, diciamo tra un anno?

“Come dicevo sopra, nell’ultimo anno il blog è cambiato molto e ci sono un sacco di progetti che bollono in pentola, sia nella vita personale che in quella da blogger. Diciamo che tra un anno spero di aver lanciato il mio progetto speciale, in lavorazione nel cassetto da circa un annetto. E poi spero di concludere il percorso di studio come nutrizionista ed il Paese sarà popolato di nuove ricette per uno stile di vita più sano, ma senza rinunciare al gusto”.

4

Oltre al blog, chi è Sonia?

“Sognatrice, viaggiatrice, chiacchierona e creativa. Mi occupo di marketing e comunicazione. Amo la fotografia. Analogica e digitale. Racconto di Food, travel, lifestyle e vita. Mi mancano gli gnocchi al pesto e le lasagne. Non rinuncio mai a pizza, sushi e Goong Tohd. Vivo per il tè, senza latte e limone. Ma mi piace anche il caffe’ con il latte di mandorla. Futura proprietaria di un Beagle femminuccia”.

5

Quali sono i tuoi piatti preferiti della tua città?

“Parliamo della Liguria? La focaccia con il formaggio di Recco, la focaccia genovese e gli gnocchi al pesto. Viva il carboidrato! Londra: adoro il porridge, probabilmente sono l’unica italiana che riesce a mangiarlo 🙂 ”

6

Ci consigli un locale della tua città dove mangiare?

“A Londra e precisamente a Soho: Lobster and burger, Wahaca (messicano), Busaba (thailandese) e Bone Daddies per I migliori ramen di Londra. Preparatevi a fare code ovunque 🙂 ”

Sonia nel Paese delle Stoviglie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *