Lasagnetta di grana e pistacchi al tonno, di Barbara L’angolo cottura di Babi

INGREDIENTI PER 4 lasagnette:

Per le cialde:

  • grana grattugiato
  • granella di pistacchi al naturale

Per la besciamella:

  • 200 gr latte
  • 20 gr burro
  • 20 gr farina 00
  • 135 gr tonno sgocciolato Angelo Parodi
  • sale
  • pepe
  • noce moscata
Per la decorazione:
  • dadini di pomodoro
  • foglie di menta
PREPARAZIONE:

Per preparare le cialde, si deve innanzitutto grattugiare il grana e tritare finemente i pistacchi (quelli naturali non salati), per le quantità dipende dal diametro della cialda che si vuole ottenere, per una di circa cinque centimetri calcolare indicativamente un cucchiaino colmo di grana più uno di granella di pistacchi. Utilizzare un coppapasta o una formina rotonda, appoggiarla in un padellino dal fondo spesso e riempirla con uno strato fine di grana grattuggiato, cercando di coprire bene tutti i buchini, sopra cospargere la granella di pistacchio in modo uniforme. Togliere il coppapasta e accendere il fuoco basso, attendere che il grana inizi a sciogliersi, poi con una spatola provare a sollevare delicatamente un lembo fino a quando si riesce ad alzare la cialda senza romperla; riporla su di un piatto piano e lasciarla raffreddare così che si solidifichi del tutto. Ripetere l’operazione per tutte le cialde necessarie.

Per la besciamella procedere nel modo classico, ricordandosi di salarla pochissimo, visto che già gli altri ingredienti sono particolarmente saporiti. Sciogliere il burro e aggiungere la farina, poi unire molto gradualmente il latte sempre mescolando per evitare la formazione di grumi; cuocere a fuoco basso per un quarto d’ora fino a quando inizia a prendere consistenza. Aggiungere pochissimo sale, pepe e noce moscata e lasciare intiepidire. Tagliare il tonno in pezzetti non troppo piccoli e unirlo alla besciamella.

A questo punto si possono formare le lasagnette alternando ogni cialda con del composto di besciamella e tonno e decorando lo strato superiore con  dei dadini di pomodoro e una foglietta di menta.

2 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *