Insalata di peperoni arrostiti e tonno con emulsione alla menta e aceto di fragole di Chiara, il mattino ha l’olio in bocca

Esiste una ricetta tipica piemontese dei peperoncini rossi tondi (non piccanti), scottati in acqua e aceto, ripieni di tonno e capperi e poi messi sott’olio: ricetta che ho provato a fare anni fa e che non richiede particolari doti, se non quella della pazienza, quindi non li ho più fatti (non è presunzione, bensì mancanza di pazienza). Ma l’abbinamento peperoni, tonno e capperi è talmente perfetto e sa così “di casa” che ho provato una versione destrutturata dei miei sottoli preferiti (che trovo comunque al banco gastronomia del mio supermercato di fiducia, anche se non sono la stessa cosa di quelli preparati in casa) trasformandoli in un’insalata, a cui ho aggiunto freschezza con la menta, che col pesce ci sta così bene. L’aceto di fragole con il suo retrogusto aromatico è il condimento perfetto, ma può essere sostituito da un aceto di mele.

Ingredienti per 4 persone:

  • – 2 peperoni
  • – 2 confezioni di trancio di tonno Parodi da 180 gr
  • – 1 cipollotto
  • – 1 cucchiaio di capperi sotto sale
  • – 20 foglioline di menta
  • – 2 cucchiai di aceto di fragole
  • – 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • – sale
  • – pepe

Realizzazione
Mettere i peperoni interi nel forno riscaldato a 200° per circa 30 minuti rigirandoli un paio di volte finché sono abbrustoliti. Metterli in un sacchetto di carta per alimenti finché non sono tiepidi (questa operazione permette di spellarli meglio), quindi eliminare la pelle e i semi e ridurli a filetti.
Dissalare i capperi in acqua fredda, scolarli e asciugarli.
Affettare sottilmente i cipollotti. Preparare l’emulsione con olio, aceto di fragole, poco sale, pepe e la menta spezzettata. Disporre nei piatti i filetti di peperone, il tonno a pezzetti, il cipollotto, i capperi e condire con l’emulsione preparata.

Girovagando in rete ho scoperto la ricetta dell’aceto di fragole, se si vuole prepararlo in casa. L’aceto di fragole si prepara lasciando in infusione in un litro di aceto di vino bianco 200 gr di fragole pulite con un panno pulito e perfettamente asciutte per 20 giorni in un contenitore chiuso. Passato questo tempo filtrare e far riposare per almeno 20 giorni in luogo asciutto e buio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *