Couscous, pomodori, cipolle di tropea e filetti di tonno Angelo Parodi di Katia Pappa e Cicci

tonno1

Il tonno, per me, è un alimento tipicamente estivo, non è che nelle altre stagioni non ne faccia uso, ma in estate, è la soluzione veloce per una cena o un pranzo al volo e fresco, da solo o con i pomodori, l’insalata, i cetrioli… e potrei continuare così all’infinito. Questo è il motivo per cui sono noiosissima nell’acquisto!
Il contest lanciato da *Sonia nel paese delle stoviglie* in collaborazione con Angelo Parodi mi è subito piaciuto ma avevo paura di non trovare il tonno in questione qui a Piacenza, invece… l’ho proprio trovato alla coop e dunque mi sono cimentata.

cous1
cous
Ho sperimentato una ricetta che avevo visto in tv alla prova del cuoco e mi aveva incuriosita per il fatto che il couscous non veniva fatto gonfiare con l’acqua calda o con il brodo, ma con il succo di limone! In questi giorni in cui il caldo è tornato a farsi sentire da queste parti è tornato veramente utile questo metodo (non ho dovuto nemmeno accendere il fornello), questa preparazione mi lasciava un po’ perplessa ma dopo averlo provato ho constatato che è un’ottima soluzione!

cousfinito
Ingredienti:

  • 250 gr di couscous
  • 100 gr di succo di limone (io ho usato due limoni)
  • 5 pomodori perini grandi, ben maturi e sodi
  • una zucchina
  • un cipollotto di tropea
  • olio evo due o tre cucchiai
  • menta fresca a piacere
  • una confezione di filetti di tonno sott’olio Angelo Parodi

Procedimento:
Mettere in una terrina capace il couscous e bagnarlo con il succo del limone, avendo cura di sgranare bene con una forchetta i granelli di couscous per farli separare uno dall’altro.
Lasciamo il couscous e ci dedichiamo a pulire le verdure, tagliamo i pomodori in pezzetti, i cipollotti ad anelli sottili, la zucchina (a cui io ho tolto la parte bianca interna) in pezzetti grandi quanto i pomodori una volta tagliato tutto aggiungere le verdure al couscous, il tonno sbriciolato e aggiustare di sale. Condire infine con l’olio e menta fresca a piacere. Lasciate per almeno 2 ore in frigorifero. Prima di servire aggiungere qualche pomodoro tagliato e qualche foglia di menta per decorare a piacere. Si conserva in un contenitore ermetico anche due o tre giorni in frigo, anzi il giorno dopo è anche più buono!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *